PERCHÉ ANDARE A VOTARE?

di Michele Azzoni* - Il prossimo 4 dicembre saremo chiamati alle urne per il referendum costituzionale. Ma cosa vuol dire votare per questo tipo di consultazione elettorale?

FARE CHIESA È METTERSI IN GIOCO

“La fede in campo” è l’iniziativa che l’Arcivescovo di Benevento, Felice Accrocca, ha promosso in collaborazione con molti sacerdoti della diocesi. Oltre alla passione per Cristo, l’iniziativa si è realizzata soprattutto per la forte passione sportiva (in particolare quella calcistica) che accomuna il clero beneventano. Meglio di una partita  di champions o dell’italia ai mondiali, il match, che ha visto scontrarsi preti under 45 e over 45 con i rispettivi capitani don Massimo Borreca e l’Arcivescovo, ha contribuito ad unificare la comunità e la chiesa beneventana.

VERSO IL REFERENDUM COSTITUZIONALE: CITTADINI CONSAPEVOLI, ELETTORI LIBERI

di Umberto Ronga* - Questo articolo è tratto dai contributi che l’autore ha firmato per Dialoghi “La riforma della Costituzione. Un focus sui contenuti” (http://azionecattolica.it/riforma-costituzionale/la-riforma-costituzione-un-focus-sui-contenuti). e Segno “Voto in vista: cittadini consapevoli, elettori liberi”(https://riviste.azionecattolica.it/segno/). Si tratta di una prima sintesi, non esaustiva, dei temi della riforma costituzionale, in vista del personale approfondimento di ognuno di noi, anche sfruttando i contenuti sopra citati e quelli presenti nella sezione accessibile dal Banner in homepage e disponibile al link http://azionecattolica.it/riforma-costituzionale.

Ha senso solo così… io non ritorno indietro!

di Emanuela De Vincentis e Andrea Lomuto*

“Ha senso solo così, perdonando proprio tutto. Ha senso solo così, amando fino in fondo. Ha senso solo così, anche quando hai tutti contro. Ha senso solo così, rischiando proprio tutto. Ha senso solo così, continuando fino in fondo. Ha senso solo così, soprattutto quando hai il buio addosso. Ha senso solo così, e ora io lo difendo.”

Sono le parole della cantante Debora Vezzani, nella sua “I.N.R.I. (Io non ritorno indietro)”. 

Mons. Paolo Giulietti e Don Antonio Mastantuono

TREVI, CORSA AGLI ULTIMI POSTI

Siamo pronti per Trevi, anzi prontissimi… manchi solo tu! C’è ancora tempo per qualche iscrizione last minute al Modulo formativo “Bella Sfida” destinato agli educatori del Settore Giovani (4-6 novembre 2016).

Il programma, intanto, è ormai completo e vedrà – oltre ai relatori previsti – la partecipazione di S. E. Mons. Paolo Giulietti, Vescovo ausiliare di Perugia - Città della Pieve (per la Messa del sabato), e di Don Antonio Mastantuono, vice assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica (per la Celebrazione domenicale).

Insomma, con un programma (tutte le info in allegato) così ricco di volti da incontrare e parole da ascoltare, proprio non puoi non esserci. Ti aspettiamo!

Luca Alici (sx) e Luca Bortoli (dx)

UNA COPPIA VINCENTE AL MODULO DI TREVI

Ehi, dico a te… sì, proprio a te! Ancora non sei iscritto al modulo formativo “Bella Sfida” per gli educatori del Settore Giovani (Matigge di Trevi, 4-6 novembre 2016)?! E cosa stai aspettando? Sbrigati perché mancano solo due settimane.

Nel frattempo, per fugare ogni tuo dubbio, ecco di seguito tutte le info sui due ospiti le cui relazioni/riflessioni accompagneranno il weekend umbro. Dopodiché non avrai più scuse: ci vediamo a Trevi!