Ugualmente diversi

- di don Martino della Bianca

“L’amore che non ci trova uguali, ci rende uguali; se non ci trova uniti, ci unisce”. Basterebbero queste parole di san Francesco di Sales e potremmo chiudere l’articolo qui. Ma facciamo invece un piccolo passo indietro. 

Rosario con Pier Giorgio

di Erminia Foti* - È passato poco più di un mese dal compleanno di Pier Giorgio Frassati, un giovane che è stato “un modello di fiducia e di audacia evangelica per le giovani generazioni d’Italia e del mondo”, come ha detto il Santo padre a Torino qualche anno fa; si apre adesso un periodo che per tutti i cristiani ha un solo volto: Maria. Maggio, infatti, è da tradizione il mese di Maria, e per questo motivo è stata inserita nel Calendario Romano Generale, il primo lunedì dopo Pentecoste, una nuova festa dedicata a Maria Madre della Chiesa.

Quest’anno la ricorrenza cade il giorno successivo all’anniversario di beatificazione di Pier Giorgio (e dunque il 21 maggio) e, data anche la forte devozione di quest’ultimo per Maria, la Pastorale giovanile, l’Associazione Pier Giorgio Frassati e la Compagnia dei Tipi Loschi hanno deciso di promuovere la recita dei misteri gloriosi del Santo Rosario proprio in queste due date ravvicinate.

La voce dell’Ac di tutto mondo

C’è anche una rappresentante del Forum internazionale di Azione Cattolica tra i 300 giovani che oggi iniziano insieme a papa Francesco il percorso del Pre-Sinodo in vista della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema I giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Luisa Alfarano, vice presidente nazionale per il Settore Giovani dell’ Azione Cattolica Italiana e responsabile del Coordinamento Giovani del Fiac insieme a Michele Tridente, porta nell’aula del Pontificio collegio internazionale “Maria Mater Ecclesiae” la voce dei giovani di Azione Cattolica di tutto il mondo che si stanno mobilitando per preparare nel modo migliore la grande assise del prossimo ottobre.

E allora, cosa aspetti?

Il conto alla rovescia per Natale è già partito, lo si vede dalle vetrine che iniziano a colorarsi di rosso e dorato e dal turbinio di luci che avvolge le nostre città. Tuttavia, a noi responsabili giovanissimi e giovani sorge immediata una domanda: “come farò a proporre momenti forti di spiritualità senza sovraccaricare con altri incontri il percorso associativo?”.

Modulo tematico "è tempo di andare!": online i materiali

A un mese dal modulo tematico che abbiamo vissuto a Roma, carichiamo online i materiali utilizzati dagli ospiti che sono intervenuti. Questo materiale richiama alla mente ciò che abbiamo ascoltato e imparato e fornisce una proposta di formazione e approfondimento anche per coloro che non erano presenti di persona!

Verso il presinodo: perché partecipare è importante

Carissimi giovani di Azione cattolica,

come sappiamo, il 2018 è un anno importante per noi giovani e per la Chiesa tutta: Papa Francesco ha indetto un Sinodo dei giovani; un incontro in cui vescovi di tutto il mondo parleranno di noi.

Non sarà, però, soltanto un’occasione di dialogo tra i Padri sinodali. Ognuno di noi, ogni giovane d’Italia e del mondo, potrà essere protagonista e partecipe di questo processo di cambiamento. Come ci ha detto il Pontefice, infatti, “tutti i giovani hanno qualcosa da dire alla Chiesa, ai vescovi e al Papa!” e potremo farlo davvero, durante l’incontro in preparazione al Sinodo che si terrà a Roma questo mese.