Pillole di campo - giorno 4

“Sono sempre i sogni a fare la realtà”. È stata questa la frase che ha accompagnato l’interno campo e, in particolare, questa giornata. Dopo essersi fermati per ascoltare e interiorizzare le tante provazioni e gli stimoli emersi dalle conferenze di domenica, i giovani del campo si sono messi in gioco nella giornata di lunedì lavorando sui propri sogni di chiesa e su come cercare di realizzarli.

Pillole di campo - giorno 2

ACCOGLIERE - ASCOLTARE - SERVIRE. Queste le parole che hanno dato inizio al secondo giorno di campo. L'icona biblica proposta da Mons. Sigismondi - il Vangelo di Marta e Maria - ha fatto riflettere i campisti sull'importanza dell'ascolto, perno centrale della nostra vita fraterna. "Se non accogli non puoi ascoltare, ma se non ascolti non puoi servire". 

Pillole di campo - giorno 1

"E un giovane che non è capace di sognare è recitantato in sè stesso, è chiuso in sè stesso. Tutti sognano cose che non accadranno mai... ma sognale, desiderale, cerfca orizzonti, apriti, apriti a cose grandi". Queste le parole che Papa Francesco ha rivolto nel 2015 ai giovani di Cuba. Ma quale senso ha, ancora oggi, parlare con i giovani di sogni? Che senso ha, ancora oggi, occuparsi di ciò che in nessun modo può essere indagato a fondo?

On line il programma del Campo scuola nazionale del Settore giovani

L’estate è ormai alle porte: ci prepariamo al mare, al sole, alle ferie, ma anche alle tante attività estive che vivremo come Azione Cattolica!

Percepiamo spesso, visitando le diocesi, il desiderio e il bisogno da parte di molti giovani di vivere dei momenti in cui tirare un po’ il fiato e riprendere energie. Quanto spesso capita anche a noi di sentirne il bisogno! Il servizio e l’impegno quotidiano che tutti viviamo durante l’anno e che porta a tanto bene ai nostri territori ha bisogno di dedizione e pazienza, ma ha altrettanto bisogno di una visione lungimirante e coraggiosa. Insomma, diventa necessario dedicare dei tempi alla riflessione, alla formazione e al pensiero associativo, per poi essere pronti a partire, missionari nel nostro quotidiano.

Tutto questo e tanto altro sarà al centro del prossimo Campo nazionale del Settore giovani che vivremo dal 27 al 31 luglio a Nocera Umbra (PG), come sempre insieme al MSAC, dal titolo “Sono sempre i sogni a fare la realtà”! Dai sogni, infatti, vogliamo ripartire. Quei sogni che ognuno di noi porta nel cuore e che partono dalla realtà che ogni giorno viviamo. Partendo da noi stessi, ci apriremo alla vita e alle esperienze degli altri giovani presenti al campo, condivideremo e costruiremo insieme un sogno di Chiesa, un sogno di comunità, che avrà come solide basi il presente, quello che già c’è! Vogliamo, infatti, essere costruttori del domani, partendo dall’oggi.

Caro Pier Giorgio,...

di Luisa, Michele, don Tony e i Giovani di AC - Caro Pier Giorgio, ci sono date che ci restano dentro, come scolpite nel cuore e nella memoria. Sono date scolpite dalla forza della vita che avevi dentro e che non riuscivi a contenere. Sei nato e sei morto per essere un “moltiplicatore di vita”, per questo ancora oggi noi guardiamo a te per riprenderci il gusto di camminare, di gioire, di essere cercatori sani di amicizie che aprono il cuore.
Come ogni anno ti scriviamo, non solo per ricordarti ma anche per chiederti di non stancarti di essere vicino a noi, di camminare insieme con noi e di farti sentire ogni volta che la nostra vita affronta le fatiche della salita. Sai, caro Pier Giorgio, anche quest’anno vogliamo chiederti dei doni dal cielo, perché sappiamo che i doni impastati nel cielo hanno il sapore dell’eternità...

In arrivo le nuove guide giovani e giovanissimi!

Eccoci quasi alla fine di quest'anno associativo, arricchito dai festeggiamenti dei 150 anni di AC che hanno colorato tutte le diocesi d'Italia e che continueranno a colorare anche nei prossimi mesi!
Si avvicina il periodo estivo, pieno di fermento sia per i campi scuola che vivremo, sia per le programmazioni per il prossimo anno che ci permetteranno di ripartire con il piede giusto. Per questo l'Azione Cattolica ci viene in aiuto con i cammini formativi, ma quest'anno c'è una novità: già da ora, infatti, è possibile avere un piccolo assaggio dei temi e della struttura dei percorsi, in modo da avere un quadro chiaro per l'anno che verrà.