Tutti a Trevi, per una BELLA SFIDA

Versione stampabileVersione stampabile
Data: 
4 Novembre, 2016 - 6 Novembre, 2016
Bella sfida

Cari Vice, Incaricati e assistenti,

all’inizio dell’ultimo anno del triennio in cui, come Ac, ci concentreremo sul terzo verbo affidatoci da papa Francesco a Maggio 2014 e cioè “GIOIRE”, con le prime piogge settembrine che segnano la ripresa delle attività ordinarie delle nostre vite, emozionati per il cammino assembleare che vedrà tutta l’associazione coinvolta nella bellezza dei “passaggi di responsabilità” che ci richiamano a metterci in gioco, a ripensarci e a continuare a prenderci cura degli altri, della città e della Chiesa, vi scriviamo per ricordarvi il prossimo appuntamento del Settore Giovani.

Proprio pensando alla cura degli altri, a noi tanto cara, abbiamo pensato di dedicare il prossimo modulo formativo agli educatori del Settore Giovani che si terrà a Matigge di Trevi dal 4 al 6 NOVEMBRE 2016 e il cui titolo sarà “Bella sfida”.

Durante il week end, gli educatori avranno modo di riflettere e approfondire i temi della progettualità, dell'accompagnamento personale e di gruppo e della spiritualità laicale in compagnia di importanti ospiti attraverso tante modalità creative e laboratoriali.

Insomma un momento da non perdere, arricchente sotto tutti i punti di vista!

Un’esperienza tramite la quale gli educatori di tutta Italia avranno modo di incontrarsi e confrontarsi, per ricordare, riscoprire e comprendere con pienezza che quella di stare accanto ai giovanissimi e ai giovani, oltre che un dono prezioso, costituisce una “Bella sfida”. Perché «l’azione formativa di un educatore ha caratteristiche precise: si colloca all’interno di una relazione, cioè di un rapporto fatto di reciproco riconoscimento; ha bisogno di un dialogo, di fiducia, di autorevolezza. È un’azione intenzionale: essa non avviene per caso, ma con la diretta intenzione di proporre, di suscitare, di far intravedere dei valori, di sostenere nella scelta e nell’impegno a vivere di essi. Lo scopo principale di questa relazione è quello di aiutare le persone a maturare le scelte che realizzino la propria personale risposta al dono di Dio» (Progetto formativo Aci - Perché sia formato Cristo in voi).

Di seguito trovate gli allegati con i dettagli. Nell’attesa di rivederci vi mandiamo un abbraccio e una carezza!