Il Pre-Sinodo dei Giovani

La voce dell’Ac di tutto mondo

Versione stampabileVersione stampabile

C’è anche una rappresentante del Forum internazionale di Azione Cattolica tra i 300 giovani che oggi iniziano insieme a papa Francesco il percorso del Pre-Sinodo in vista della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.
Luisa Alfarano, vice presidente nazionale per il Settore Giovani dell’ Azione Cattolica Italiana e responsabile del Coordinamento Giovani del Fiac insieme a Michele Tridente, porta nell’aula del Pontificio collegio internazionale “Maria Mater Ecclesiae” la voce dei giovani di Azione Cattolica di tutto il mondo che si stanno mobilitando per preparare nel modo migliore la grande assise del prossimo ottobre.
Nei giorni scorsi il Coordinamento ha inviato una nota in 4 lingue con l'invito ad iscriversi al gruppo Facebook - www.facebook.com/groups/pre.synodale - in cui pubblicare messaggi in risposta alle domande che saranno pubblicate a partire da oggi fino al 24 marzo. La proposta per i giovani dei gruppi di Azione Cattolica del mondo è di leggere da soli o in gruppo le schede di approfondimento pubblicate sul sito www.synod2018.va in relazione a specifiche tematiche che corrispondono ad altrettanti hashtag e poi formulare un intervento ad hoc da postare su Facebook o con messaggi Whatsapp.
Non è la sola iniziativa in vista del Sinodo sui giovani messa in campo dal Fiac. Dal 24 febbraio al 2 marzo scorsi si è svolto a Roma il seminario “OWLS – Opportunities+Willingness+Learning=Success” organizzato dai giovani di Azione cattolica di Malta, Romania e Italia per confrontarsi sui comuni valori dell'impegno sociale e politico in ambito europeo alla luce della Dottrina sociale della Chiesa. Si tratta della prima tappa di un percorso di preparazione al Sinodo sui giovani che prevede altri tre momenti di incontro a giugno, agosto e ottobre prossimi allargando la partecipazione ad altri giovani dell'Europa dell'est di rito bizantino e di altri continenti.
I giovani del Coordinamento del Fiac, a partire dall’Avvento, hanno inoltre lanciato l’iniziativa “Invita il tuo vescovo” sollecitando tutte le associazioni diocesane e nazionali a programmare incontri ad hoc con i propri vescovi per un confronto in vista del Sinodo.
“Come giovani di Azione cattolica – afferma Luisa Alfarano - ci sentiamo pienamente coinvolti in questo cammino sinodale. Non saranno solo i vescovi del mondo a parlare di noi giovani ma ogni giovane potrà essere protagonista e partecipe di un processo di cambiamento. Vogliamo starci. Vogliamo dire la nostra. Vogliamo contribuire a costruire la Chiesa”.
Tra gli altri partecipanti a vario titolo al Pre-Sinodo e appartenenti all’Azione Cattolica ci sono pure: Celina Dumitru, consigliere nazionale per il Settore giovani dell'Azione Cattolica della Romania; Jackson Francois, Responsabile del gruppo di Azione Cattolica di Haiti; Adelaide Iacobelli, Segretaria nazionale del Movimento studenti dell’ Azione Cattolica italiana che rappresenta l’International Young Catholic Students (IYCS) e i moderatori dei gruppi linguistici Gioele Anni e Margherita Anselmi.