GRAZIE! I grazie del Settore giovani per tutti voi

È sempre tanto particolare il momento in cui si deve dire GRAZIE e non si sa da dove iniziare, perché sono tante le cose che si vorrebbero dire. Ci proviamo con queste parole, partendo dal far tornare alle nostre menti tutti i vostri volti, andando anche a spulciare di cartella in cartella sul PC per vedere le foto di tutti gli appuntamenti nazionali, dei viaggi fatti nelle vostre diocesi e nelle regioni: volti belli e sorrisi contagiosi che testimoniano una vita piena, illuminati dalla fede e dall’amore del Signore.

“Vi-va la libertà? Viva la libertà!”: la traccia per il campo dedicato ai giovanissimi

È online la proposta di traccia per un campo pensato per i giovanissimi. “Vi-va la libertà? Viva la libertà!” prende forma nel tempo sospeso della pandemia, con la speranza di tornare presto ad una quotidianità che ci possa permettere di vivere in presenza i nostri appuntamenti. Non vediamo l’ora di poter essere di nuovo liberi di poterci muovere, abbracciare, stringere, incontrarci. Nel frattempo però continuiamo a sognare e progettare insieme, consapevoli che si può vivere un’intensa esperienza formativa anche con limitazioni, come fino ad ora abbiamo fatto. Non ci dobbiamo scoraggiare, ma continuare ad essere creativi.

Benvenuto Alessandro!

La famiglia del settore giovani di AC e di tutta l’associazione da oggi fanno spazio ad un nuovo arrivato: ieri, mercoledì 18 marzo, alle 16.45 e con un peso di 3,040 Kg, è nato Alessandro, figlio di Sonia, consigliera nazionale per il Settore giovani, e di Francesco. 

BasixAltezze - 3° Webinar: "Fratelli tra tutti: ascoltare per uscire"

Carissimi Vicepresidenti, Consiglieri, membri di équipe, incaricati regionali e assistenti del Settore giovani,

Grazie per la vostra partecipazione al secondo appuntamento di BASIxALTEZZE del mese di febbraio, e grazie per il tempo che state dedicando all’associazione in questo periodo di rinnovo delle cariche regionali, nella partecipazione alla vita democratica dell’associazione e nella concreta disponibilità al servizio.

L’Europa e l’Azione cattolica

di Luisa Alfarano e Michele Tridente* - Continua la collaborazione tra l’Azione cattolica italiana e l’Azione cattolica maltese, spagnola e rumena, che nasce e cresce all’interno del Fiac, all’insegna di una formazione associativa e di una crescita che supera i confini nazionali. In questi ultimi anni in particolare i Settori giovani di ogni realtà nazionale hanno sfruttato pienamente i finanziamenti europei del programma Erasmus+, per incontrarsi e formarsi insieme, per crescere a livello associativo e formarsi come cittadini europei. In questo percorso si inserisce pienamente il prossimo progetto del programma di finanziamento Erasmus+ Strategic Partnership: “Supporting volunteers in youth organisations” (SVYO). Sabato 6 marzo 2021, presentazione del progetto. All'interno, il link per iscriversi e il programma dell'incontro.

Share the top!

SHARE THE TOP è online!

Condividere è la cosa migliore che possiamo fare!

Ci rendiamo sempre più conto che questo è un tempo che dobbiamo vivere non nella rassegnazione di chi dice «Vabbè, abituiamoci, il peggio passerà», ma con il coraggio di chi non si stanca di cercare oggi la voce del Signore (Sal 94), nella bellezza e nella novità, che di sicuro ci circondano. Siamo chiamati ad abitare questo tempo pienamente, in quanto giovani e giovanissimi che si interrogano sulla e nella Storia, per scrutarne le pieghe, provando a leggere i segni dei tempi (Gaudium et Spes 4, 11), senza perdere il gusto di quanto vivono. Come giovani di Azione Cattolica, poi, questo significa impegnarsi per scoprire forme nuove ed attuali per rendere ancora più profondo il nostro sentirci parte di un’associazione che deve mettersi al servizio e camminare accanto al propri fratelli.