PREGHIAMO, ANZI ADORIAMO INCESSANTEMENTE

Versione stampabileVersione stampabile

La terra emiliana trema ancora, così confermiamo il desiderio di sostenere con la preghiera gli amici che in questo tempo sono messi alla prova.

Pregate incessantemente” (1Ts 5,17)... anzi, adoriamo incessantemente!! Uniamoci tutti insieme ancora una volta a pregare Gesù, nell'occasione dell'Adoro il lunedì, affinché la terra cessi di tremare, e i sentimenti di paura e di impotenza si trasformino in speranza e solidarietà.
Preghiamo anche per intercessione di Alberto Marvelli, che sicuramente
- se fosse vivo oggi - sarebbe in qualche tendopoli ad organizzare gli aiuti fino a tarda ora, e poi , ad ore impossibili, troverebbe il tempo di inginocchiarsi davanti al Santissimo.

La forza dell'amore e della preghiera che ci unisce, sia il segno più bello della nostra vicinanza.