BATTI 5! Le 5 R per vivere e non vivacchiare

Versione stampabileVersione stampabile
BATTI 5! Le 5 R per vivere e non vivacchiare

In allegato a questo articolo o cliccando QUI potete trovare la traccia per i campi giovanissimi che, come ben sapete, non vuole essere una proposta esaustiva, bensì uno spunto affinché ciascuna equipe di campo possa utilizzarla al meglio, integrandola e personalizzandola per la propria realtà parrocchiale o diocesana.

Quest’anno, nel presentarla, siamo stati accompagnati dall’idea di essere fedeli al tempo che viviamo.
Tutto è dono, tutto è grazia. In questo tempo di crisi (non solo) economica sentiamo, come discepoli di Gesù, la responsabilità di stare nella storia con un cuore saggio, capace di essenzialità, anteponendo sempre i volti alle cose, e utilizzando quest’ultime anche per far crescere le relazioni.
In una società che conosce il prezzo di tutto e il valore di niente sentiamo l’invito di Dio ad avere occhi e cuore nuovi che sappiano farsi carico di tutti, apprezzando quel raggio di luce che splende nel cuore di ogni persona. Nasce così “Batti 5! Le 5 R per vivere e non vivacchiare. Traccia per i campi giovanissimi”!
Mentre scorreranno i giorni di campo attorno alle cinque parole chiave (ridurre – recuperare – riparare – rispettare – regalare) affidiamo ai giovanissimi la bella prospettiva cristiana che ci aiuta a godere di ogni ben di Dio!
Buon campo!