Il saluto dei nuovi vicepresidenti giovani

Versione stampabileVersione stampabile
Foto Lucia, Michele e don Tony

Carissimi amici,

ci batte forte il cuore mentre cerchiamo di fissare su carta le grandissime emozioni di questi primi giorni di cammino insieme. Tutto è nuovo, tutto è una sorpresa! Abbiamo ricevuto tanti messaggi, e-mail, Whatsapp, telefonate, post... ci fate sentire davvero voluti bene e così anche quel pizzico di paura iniziale ha ceduto il passo all'affidamento. Nel corso di quest’ultimo weekend, abbiamo avuto la gioia di incontrare gli Incaricati regionali del Settore giovani: è stato un inizio importante per noi, perché parlando assieme, condividendo le nostre vite e le diverse esperienze associative, pregando, scherzando e mangiando, abbiamo sperimentato subito la forza e il di più che nasce da relazioni belle e vere.

Questo, prima di tutto il resto, riempie il nostro cuore: il desiderio di conoscervi, di camminare insieme, di tenerci stretti nella preghiera e nel servizio quotidiani. Vorremmo raccogliere in un grande abbraccio tutti voi, giovanissimi e giovani, che nelle parrocchie e nelle diocesi fate bella e santa la vostra vita, la Chiesa e l'Ac; voi educatori, responsabili e assistenti, che vi rimboccate le maniche, spendendo le vostre ore nel servizio, voi che ogni giorno restate, andate e cantate la fede con la vita. Grazie!

Le parole di Papa Francesco risuonano nel nostro cuore e ci interrogano profondamente: come fare noi a incarnare questi tre verbi nel quotidiano? Come poter aiutare in questo i giovani e i giovanissimi che amiamo e serviamo? Ci affidiamo allo Spirito, certi che, insieme a voi, avremo il grande dono di poter aiutare l’Ac ad essere sempre più in uscita.

Quanta passione vediamo scorrere nelle vene della nostra Associazione, quanta ce ne hanno trasmessa Lisa Moni Bidin, Marco Sposito e don Vito Piccinonna, a cui siamo infinitamente grati per l'esempio di mite tenacia, di entusiasmo radicato nella roccia della fede, di speranza e fiducia, di quotidiana attenzione alle persone. I legami di vita buona, di amicizia profonda che abbiamo visto e vissuto in questi anni con e tra i consiglieri nazionali, i vice, gli assistenti e tutti coloro che a vario titolo si sono spesi per l'Ac, sono per noi un esempio bello e pieno di Chiesa a cui attingere, da scolpire nel cuore.

E poi ci siete voi, ultimi non certo per importanza, vice vecchi e nuovi che con il vostro servizio, con il vostro grande Sì siete i fili della storia associativa, le mani, gli occhi, i piedi, il cuore del cammino che è stato e di quello che verrà: per il vostro esserci siamo grati, per le vostre vite e il vostro servizio preghiamo. Dicevamo prima che vorremmo potervi conoscere tutti... speriamo di riuscirci nel corso del triennio, ma il primo imperdibile appuntamento per incontrarci sarà il Campo nazionale “Fuori tutti! – Missionari per vocazione, che si terrà a Fognano (RA) dal 3 al 7 Agosto, occasione anche per riflettere su noi giovani, sulle periferie esistenziali, geografiche e sociali del nostro tempo e su come l'Ac è chiamata ad abitarle.

In occasione della memoria del nostro beato Pier Giorgio Frassati, anche a nome dell’intera Presidenza, dei consiglieri e di tutti gli amici del Settore giovani, vi salutiamo affidandoci a voi con queste parole di Pier Giorgio: “Io vorrei che noi giurassimo un patto che non conosce confini terreni né limiti temporali: lunione nella preghiera.”

 

Un grande abbraccio a tutti voi!

 

Lucia, Michele e Don Tony